Ora serve unità per ottenere un liceo musicale e coreutico (danza) nel territorio della Provincia di Macerata. Ieri la I° commissione del Consiglio Regionale ha approvato l'assegnazione del primo liceo musicale delle Marche a Pesaro!

Ecco perché mi sono astenuto. La Riforma Gelmini prevede la istituzione in Italia di 40 nuovi Licei Musicali e 10 Coreutici (Danza). E’ competenza delle Regioni richiedere al Ministero l’assegnazione di tali Licei secondo una saggia programmazione delle opportunità e delle potenzialità sul territorio. Le cinque Provincie delle Marche hanno, tutte, avanzato le proprie candidature. La Provincia di Macerata ha presentato tre candidature quali possibili soluzioni per la localizzazione del Liceo che, va ricordato, è strutturato come una Sezione autonoma di un Istituto scolastico già esistente. Tali soluzioni sono: Recanati con il Liceo Classico Leopardi, Tolentino con il Liceo Classico Filelfo e Macerata con il Convitto Nazionale. Nella seduta di ieri la I° Commissione del Consiglio Regionale ha deciso a maggioranza (il Centro Sinistra) di segnalare al Ministero, per il momento, una sola sede e cioè Pesaro, preferendo così di rimandare di qualche mese la decisione su di un eventuale secondo Liceo Musicale. Ho contestato tale decisone per i seguenti motivi: le Marche hanno le carte in regola per avere due Licei Musicali ed uno Coreutico (Danza); sarebbe stato meglio individuare da subito due soluzioni proprio per sollecitare il Ministero all’assegnazione dei due Licei; segnalandone uno solo si rischia che il Ministero si fermi ad una sola concessione; il Centro Sud delle Marche ha diritto all’assegnazione di un Liceo. Ora la battaglia si sposta in Consiglio Regionale, nella seduta del 16 dicembre nel quale sarà possibile cambiare tale impostazione. Tuttavia se noi maceratesi vogliamo ottenere tale Istituto abbiamo bisogno di presentarci in Consiglio Regionale con una grande compattezza tra Consiglieri Regionali, Provincia e Comuni. Dobbiamo scegliere la soluzione migliore tra le tre che ha prospettato la Provincia e dobbiamo farlo senza divisioni altrimenti saremo superati da altre provincie. A tale fine esprimo il mio pensiero: le tre sedi di Recanati, Tolentino e Macerata hanno, ciascuna, una carta da giocare: Recanati ha la convenzione con il Conservatorio di Fermo, Tolentino ha la convenzione con il Conservatorio di Pesaro e Macerata ha la struttura del Convitto Nazionale che è utile all’accoglienza degli studenti. Aggiungo che noi possiamo ottenere l’autorizzazione alla Sezione Autonoma del Liceo Coreutico a Civitanova dove esiste la più autorevole realtà della Danza per tradizione (Cecchetti) e per Civitanova Danza. Se poi aggiungiamo lo Sferisterio è chiaro che nessun’altra Provincia vanta titoli come i nostri. Ma è chiaro che dobbiamo, in pochi giorni, effettuare una sintesi e una scelta unitaria con cui affrontare il Consiglio Regionale e per questo rivolgo un appello al buon senso e all’equilibrio di tutti gli amministratori.

Ancona, 3 Dicembre 2009
Francesco Massi
Consigliere Regionale PDL