Gravi contraddizioni ed ambiguità dell'Asur nella centralizzazione delle procedure concorsuali

Ho presentato la seguente interrogazione:

“GRAVI CONTRADDIZIONI ED AMBIGUITÀ DELL’ASUR NELLA “CENTRALIZZAZIONE” DELLE PROCEDURE CONCORSUALI

 E’ così che l’ASUR “facilita” l’organizzazione e selezionai veri meriti? Centralizza le procedure, ma tiene distinte le graduatorie (e le commissioni di concorso!) per territorio di AREA VASTA! Disparità di trattamento tra le persone ed i territori. Ambiguità e contraddizioni! Cosa dicono Spacca e MEZZZOLANI?

Al Presidente della Assemblea regionale delle Marche Sede INTERROGAZIONE a risposta orale urgente

OGGETTO: “GRAVI CONTRADDIZIONI ED AMBIGUITÀ DELL’ASUR NELLA “CENTRALIZZAZIONE” DELLE PROCEDURE CONCORSUALI”

Il sottoscritto Consigliere regionale Premesso che:

- in data 18 giugno 2009 l’ASUR – Azienda Sanitaria Unica Regionale - ha pubblicato sul BUR Marche n. 59, n. 4 bandi di concorso pubblico per Assistente Amministrativo - Categoria C per le rispettive Zone Vaste: 1, 2, 3, 4 e 5;

- nei bandi di concorso sono identiche tutte le procedure, requisiti di ammissione, prove di esame e quantaltro;

- negli stessi band nell’esplicitare in modo chiaro ed univoco la composizione della commissione di concorso - una per ogni bando – si evidenza che:

1. “La prima prova del concorso (prova preselettiva e/oprova scritta) avrà luogo nel medesimo giorno ed orario anche per gli altri tre concorsi per assistente amministrativo relativi alle altre Aree Vaste dell’ASUR, i cui bandi sono approvati contestualmente al presente.”

2. essendo bandi separati, le graduatorie saranno conseguentemente distinte ed usufruibili solamente per la Zona Vasta di riferimento; Evidenziato che tutta la norma e la giurisprudenza attinente alla materia concorsuale degli enti pubblici sollecita la economicità, la razionalità, la trasparenza e la verifica del merito dei concorrenti, mentre la ASUR ha scelto di formare 4 graduatorie separate, di conseguenza un candidato del concorso per una Zona Vasta che risultasse non vincitore, ma conseguisse un punteggio più alto di un candidato vincitore di concorso di altra Zona Vasta, non verrebbe assunto e questo contraddice tutta le prassi sulla buon amministrazione.

INTERROGA Il presidente della Giunta per conoscere perché il direttore generale dell’ASUR abbia adottato simili atti concorsuali;

1. perché il Direttore Generale dell’ASUR ha scelto di esplicare le prove concorsuali nello stesso giorno e nella stessa ora penalizzando così le possibilità di partecipazione dei candidati?

2. e se ritiene che una simile gestione del reclutamento del personale sia ottimale nell’interesse della buona gestione e nei confronti della dignità e del merito dei candidati che si vedono obbligati a scegliere solamente la partecipazione ad un bando poiché tutti e 4 i concorsi debbono essere svolti contemporaneamente;

3. che senso ha avocare all’ASUR le procedure concorsuali e poi tenere separate le singole prove riferite a ciascuna Area Vasta ? Semmai la “centralizzazione” delle competenze avrebbe dovuto produrre un solo concorso ed una graduatoria unica per tutta la Regione;

4. per quale motivo il personale che dovrà essere assunto nella struttura dell’ASUR verrà attinto solo dalla graduatoria del concorso riferito all’Area Vasta di Ancona?

Ancona 30 luglio 2009
Francesco Massi
Consigliere regionale PDL