Presidente Spacca usa il bollettino informativo della Giunta Regionale per una dichiarazione politica sulle elezioni piena di faziosità, parzialità e scorrettezza istituzionale verso i nuovi Presidenti della Provincia di Ascoli e Macerata

Per sapere se il Pres. Spacca sia o no il presidente di tutti i marchigiani leggete l’ultimo numero di “Marche News” n. 12 del 6 luglio 2009, cioè il Bollettino informativo Ufficiale dell’attività regionale ed avrete la risposta!: il Pres. vi esprime una valutazione dei risultati elettorali delle Amministrative 2009 piena di faziosità e scorrettezza istituzionale. Inneggia alla tenuta del Centro Sinistra ad Ancona e Fermo ed alla vittoria di Recanati esprimendo ai vincitori i “migliori auguri di buon lavoro” e esultando perché nelle Marche “si spezza l’onda nazionale di Berlusconi”. Nessun accenno egli fa ai nuovi Presidenti delle Province di Ascoli e Macerata come se anch’essi non fossero stati eletti con il consenso dei cittadini marchigiani e non meritassero lo stesso rispetto, almeno istituzionale, da parte del Presidente della Regione.

Dunque si tratta di una brutta “scivolata” da parte del Presidente che getta la maschera del suo buonismo pacioso per assumere il vero volto della faziosità settaria e ideologica tipica del Centro Sinistra. Mi domando poi se durante le feste e le inaugurazioni nelle quali Spacca adora farsi vedere insieme a Berlusconi se avrà detto al Presidente che è contento di averne fermato l’onda nelle Marche; un onda che, nella nostra Regione, ha portato “solo” finanziamenti e infrastrutture per lo sviluppo.

Ancona lì, 9 luglio 2009
Francesco Massi
Consigliere Regionale PDL